Quartiere Gotico di Barcellona

Quartiere Gotico di Barcellona

Situato nel cuore della città, il Quartiere Gotico è il nucleo più antico e una delle zone più belle di Barcellona. Il quartiere è delimitato da Las Ramblas, la Via Laietana, il Passeig de Colom e la Plaça de Catalunya.

Nata sui resti della Muraglia romana, la Barcellona medievale vide la costruzione di chiese ed edifici gotici, che diedero luogo alla scomparsa della maggior parte dei resti romani.

Le strette e labirintiche strade medievali del Quartiere Gotico di Barcellona formano lo scenario perfetto per passeggiare senza fretta nel centro della città, osservando i resti che si conservano del glorioso passato della città.

Cosa vedere nel Quartiere Gotico

Il Quartiere Gotico di Barcellona ha numerose attrazioni turistiche, fra cui meritano d’essere menzionate le seguenti:

  • Cattedrale di Santa Eulalia: Conosciuta anche come la Seu, la Cattedrale di Barcellona è un famoso esempio d’architettura gotica catalana del XIV secolo.
  • Plaça de Sant Jaume: Centro politico di Barcellona, è il luogo dove si trovano il Comune e il palazzo della Generalitat della Catalogna.
  • Carrer del Bisbe: Gradevole strada pedonale che unisce la Piazza Sant Jaume con la Cattedrale.
  • Plaça Reial: Situata vicino a Las Ramblas, questa sorprendente piazza in stile neoclassico è una delle zone più gradevoli e vitali.
  • Plaça del Rei: Sede del Palazzo Reale dagli inizi del Medioevo, è un complesso di edifici medievali che accolgono parte del Museo di Storia della Città. Il museo include degli interessanti scavi, che consentono di conoscere la città dalla sua fondazione romana, nel secolo I a.C., fino alla Barcellona medievale.
  • Via Portal de L'Angel: È una delle arterie commerciali più gradevoli e complete della città.
  • Plaça Nova: Ubicata vicino alla Cattedrale, questa accogliente piazza conserva ancora parte delle sue due antiche torri romane.
  • Museo Frederic Marès: Situato nell’antico Palazzo dei Conti di Barcellona, forma uno spazio unico, dove si espongono le opere del collezionista Frederic Marès.
  • Quartiere Ebraico: Malgrado il quartiere, conosciuto come El Call, abolito 600 anni fa, si possono trovare ancora alcuni resti di quello che in passato fu il quartiere ebraico della città.