Parco Güell

Il Parco Güell è un enorme giardino con originali elementi architettonici progettato dall’architetto Antonio Gaudí.

Il parco deve il suo nome a Eusebi Güell, un ricco impresario, appassionato dell’opera di Gaudí, che fu il suo principale mecenate. Anche se l’idea originaria fu la costruzione di un complesso residenziale lussuoso, con il passare degli anni, questo proposito fu abbandonato e si decise di costruire un parco con uno scenario da favola.

Il parco fu inaugurato nel 1922 e, da allora, fu trasformato in uno dei principali luoghi d’interesse turistico della città. Nel 1984, fu dichiarato Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO.

Cos'ha di speciale?

Estendendosi lungo 17 ettari, il Parco Güell è coperto da forme ondulate, colonne dall’aspetto di alberi, figure di animali e forme geometriche. La maggior parte delle superfici sono decorate con mosaici, fabbricati con pezzi di ceramica colorata.

L’architetto, ispirandosi alle forme della natura, diede al parco un’impressionante struttura ornamentale, priva di rigidità e di classicismo. Tutte le sinuose e colorate forme degli elementi del parco possiedono un importante simbolismo, sia politico che religioso.

L’artista approfittò della rampa di 60 metri della montagna per creare un percorso di elevazione spirituale, sulla cui cima progettava di costruire una cappella, sostituita dal Monumento al Calvario, un promontorio situato nella zona più alta del parco, da cui si ottengono le migliori viste della città.

Il punto centrale del parco è una grande piazza, dove si trova un’enorme panchina di 110 metri di larghezza, dall’aspetto di un serpente, ricoperto da piccoli pezzi di ceramica colorata.

Nel recinto del parco si trova la Casa Museo Gaudí, dove visse l’architetto, fra il 1906 e il 1925, che attualmente accoglie una collezione di opere dell’architetto (sinceramente, non molto interessante).

Insieme all’ingresso principale ci sono due case che sembrano uscite da una favola. Una è utilizzata come negozio, mentre l’altra, la Casa del Guarda, accoglie esposizioni audiovisive sulla storia del parco.

Da non perdere

Il Parco Güell è un luogo magico e particolare, che sempre sorprende i suoi visitatori. Una visita di Barcellona non è completa se prima non si fa una passeggiata nel Parco Güell.

L’ingresso alla zona monumentale è a pagamento e si formano grandi code (entrano 400 persone ogni mezz’ora) e, pertanto, non è una cattiva idea acquistare online il biglietto, senza code, ottenendo un piccolo sconto.

Orario

Bassa stagione
Dall'1 gennaio al 24 marzo e dal 28 ottobre al 31 dicembre:
dalle 8:30 alle 18:15 (dal 17 febbraio al 24 marzo chiusura alle 19:00).
Media stagione
Dal 25 marzo al 29 aprile e dal 27 agosto al 27 ottobre:
dalle 8;00 alle 20:30.
Alta stagione
Dal 30 aprile al 26 agosto:
dalle 8:00 alle 21:30.

Prezzo

Zona monumentale del parco:
Adulti: 8,50€.
Bambini dai 7 ai 12 anni e maggiori di 65: 6€.
Bambini minori di 6 anni: gratis.


Visita guidata del Parco Güell 24€

Trasporto

Metro: Lesseps, linea L3.
Autobus: linee 24, 31, 32, 74, 92 e 112.
Autobus turistico, linea rossa.